torna indietro

Pere

Abate fetel

Pera di forma allungata, buccia di colore verde chiaro-giallastra. La polpa è molto fine con un sapore dolce e un contenuto zuccherino ottimo

Conference

Colorazione della buccia verde-giallastra, con rugginosità compatta. La polpa è fine con un buon contenuto zuccherino.

Decana del comizio

La buccia è liscia, di colore verde-giallastro. La polpa è molto fine con un sapore dolce-aromatico e un contenuto zuccherino ottimo.

Kaiser

Buccia ruvida e completamente rugginosa. La polpa è fine ed a giusta maturazione anche succosa e fondente, con un contenuto zuccherino buono.

Max Red Bartlett

Buccia caratterizzata da una sovra colorazione rossa, in genere striata e presente su una parte del frutto. La polpa è fine, caratterizzata da un aroma inconfondibile e da un sapore dolce aromatico.

Santa Maria

Colore della buccia verde chiaro, alle volte ricoperta da una sfaccettatura rosata. La polpa è molto fine e a maturazione per il consumo esprime un buon contento zuccherino.

William

Colore della buccia verde che a maturazione vira al giallo. La polpa è fine, caratterizzata da un aroma inconfondibile e da un sapore dolce aromatico.

Coscia

Varietà di pera precoce, buccia sottile, di colore verde chiaro uniforme che, quando il frutto é completamente maturo, vira al giallo pallido. La polpa bianca, fondente, succosa e leggermente granulosa ha un sapore dolce e delicato.

AL CONTADINO
NON FAR SAPERE…

Per via delle sue origini antichissime, la pera compare in una leggenda legata a Polifemo, dove il gigante, per conquistare la ninfa Galatea, inizia ad elencare le sue ricchezze, sottolineando i suoi
frutteti di pere.

Diventò il frutto preferito di Luigi XIV, che ne andava matto, e non era l’unico, perché la pera divenne ufficialmente il frutto consumato dalla nobiltà del tempo.