torna indietro

Susine

Regina Claudia

La regina delle susine, piccola , dalla buccia sottile e verde, polpa fine e carnosa, delicata, dolcissima.

Black diamond

Una attraente susina di grossa pezzatura, dalla forma tondeggiante, con buccia di colore blu-violaceo e la polpa rossa, soda, succosa e zuccherina.

Cino-giapponese

Forma sferoidale, polpa di colorazione gialla, ambra o rossa, dotata di buona consistenza, quantità di zucchero ben equilibrata con la parte acida.

Europee

Colore della buccia variabile dal rosso-violaceo al blu-violaceo. La polpa è di colorazione giallo-chiaro, con una consistenza elevata ed un alto contenuto di zucchero, in buon equilibrio con il livello di acidità.

Ramassin

E’ una varietà di susino diffusa quasi esclusivamente nel territorio piemontese. La Ramassin è una piccola susina, daI colore generalmente viola scuro, una buccia ricca di pruina e una polpa molto dolce. Una delle sue caratteristiche peculiari è la facilità con cui è possibile staccare il nocciolo dalla polpa. E’ indicata, oltre che per il consumo fresco, anche per la preparazione di dolci, conserve e confetture.

CURIOSITÀ E BOTANICA

Identificare con precisione il luogo di origine delle susine è complesso. Ciò deriva dal numero
elevato di specie diverse che appartengono allo stesso genere Prunus (famiglia Rosacee). Tra le più importanti dal punto di vista commerciale: il Prunus domestica o susino Europeo e il Prunus salicina, detto susino cino-giapponese.
Questo frutto è considerato di stagione da giugno ad ottobre ed in Italia è principalmente coltivato in
Emilia-Romagna, Campania e Lazio.